sabato 24 maggio 2008

PRIMA DI TUTTO VENNERO A PRENDERE GLI ZINGARI

FOTO TRATTA DA www.peacereporter.net

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,
e non c'era rimasto nessuno a protestare.

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
di
Bertold Brecht - Berlino, 1932

INTEGRAZIONE AL MESSAGGIO: mi è stato fatto notare che la fonte è errata (cioè non è Brecht). In effetti è così, come viene spiegato QUI. Si tratta di una citazione del pastore luterano Martin Niemoller. Mi scuso, ma il testo me l'hanno inviato come scritto da Brecht. Grazie a Pierluigi.

1 commento:

Pierluigi ha detto...

Mi permetto di farti notare che la citazione, sebbene arbitrariamente modificata, è tratta da un celeberrimo sermone del pastore luterano Martin Niemöller, sopravvissuto ai campi di concentramento di Sachsenhausen e Dachau. Brecht (che tra l'altro era comunista) non c'entra niente.